Saggi fasc. n. 2/2019

Corte costituzionale e giustiziabilità dell’equilibrio di bilancio: dal principio alle regole (e ritorno)

di Michele Massa

 

SOMMARIO: 1. Premesse. – 1.1. «Equilibrio di bilancio». – 1.2. Programma della relazione. – 2. Inquadramento. – 2.1. Profili procedurali. – 2.2. Profili sostanziali. – 3. Applicazione del Patto di stabilità e crescita. – 3.1. «Flessibilità». – 3.2. Complessità, opacità, negoziati. – 4. Vicende del Patto di bilancio. – 4.1. Recezione negli ordinamenti nazionali. – 4.2. Effetti sulle finanze nazionali. – 4.3. Integrazione (mancata) nell’ordinamento UE. – 5. Considerazioni sulla giurisprudenza costituzionale. – 5.1. Procedure parlamentari di bilancio. – 5.2. Quantificazione e copertura degli oneri finanziari. – 5.3. Coordinamento finanziario, armonizzazione contabile e bilanci regionali. – 5.4. Il costo dei diritti e delle sentenze. – 6. Giustiziabilità dell’equilibrio di bilancio. – 6.1. Considerazioni procedurali. – 6.2. Consi-derazioni sostanziali. – 6.3. Postilla. – 7. Conclusioni. – 7.1. Costituzione e giustiziabilità. – 7.2. Vocazione politica del bilancio. – 7.3. Minimalismo giudiziario. – 7.4. Responsabilità politica.

 


May the balanced budget principle be enforced by the Constitutional Court? Is it actually a principle, or an aggregate of different norms, some of them open-ended? How does this influence its application? After some preliminary clarifications (§ 1), the essay surveys the Italian legal scholarship on the justiciability of the balanced budget clauses in Italian law (constitutional law no. 1/2012). It also provides some updates and comments on the enforcement of the Stability and Growth Pact in the EU (§ 3) and on the vicissitudes of the Fiscal Compact (§ 4), as well as on the Italian case law on financial issues (§ 5). It concludes (§ 6) – in line with the findings of the leading doctrine – that, having regard to the balanced budget principle in a strict sense, the Constitutional Court has a limited role, due to procedural and substantive reasons and constraints, including the very nature of that principle in its original ground, which is EU law. These conclusions can be placed in a wider theoretical perspective, which emphasizes the highly political nature of the budget and its constitutional regulation (§ 7).

Osservatorio sulle fonti

Rivista telematica registrata presso il Tribunale di Firenze (decreto n. 5626 del 24 dicembre 2007). ISSN 2038-5633.

L’Osservatorio sulle fonti è stato riconosciuto dall’ANVUR come rivista scientifica e collocato in Classe A.

Contatti

Per qualunque domanda o informazione, puoi utilizzare il nostro form di contatto, oppure scrivici a uno di questi indirizzi email:

Direzione scientifica: direzione@osservatoriosullefonti.it
Redazione: redazione@osservatoriosullefonti.it

Il nostro staff ti risponderà quanto prima.

© 2017 Osservatoriosullefonti.it. Registrazione presso il Tribunale di Firenze n. 5626 del 24 dicembre 2007 - ISSN 2038-5633