Le Rubriche dell'Osservatorio

A cura di Giovanna De Minico, con la collaborazione di Marana Avvisati, Fabio Dell'Aversana, Maria Orefice e Miriam Viggiano


 

 

Periodo di riferimento: marzo 2022 – luglio 2022

 

 1. Introduzione. L’AGCOM e il TUSMA

Nel periodo di riferimento considerato, l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni è stata investita di un nuovo e rilevante compito regolamentare, derivante dall’approvazione del nuovo decreto legislativo 8 novembre 2021, n. 208, cd. TUSMA[1].

Come è noto, la recente novella normativa contiene i principi generali e le norme di riferimento in materia di servizi di media digitali audiovisivi e radiofonici, nonché riguardo ai servizi di piattaforma per la condivisione di video (cd. VSP- Video Sharing Platform), alla luce del processo di convergenza fra le diverse forme di comunicazioni, tenuto conto, altresì, delle indicazioni della Corte europea in tema di pluralismo e del nuovo contesto tecnologico e di mercato.

 Aggiornato al 9 luglio 2022

 

L’attività regolamentare dell’Autorità Nazionale Anticorruzione è stata particolarmente intensa negli ultimi e ha riguardato importanti aree di intervento dell’ANAC[1].

Il regolamento per la costituzione e la gestione di un Registro dei Responsabili della prevenzione della corruzione e della trasparenza è stato approvato per garantire la «necessaria trasparenza e certezza sui soggetti cui è stato conferito l’incarico di RPCT e per agevolare l’invio di comunicazioni istituzionali loro destinate, anche su eventi ed iniziative di interesse». Tale Registro degli RPCT presenti nelle amministrazioni e negli enti conterrà anche i relativi indirizzi di posta elettronica certificata.

Aggiornato al 31 maggio 2022

 

Nel periodo di riferimento considerato (marzo 2022 – maggio 2022), non si segnalano provvedimenti di carattere generale del Garante per la protezione dei dati personali (di seguito “Garante”).

Si ritiene comunque utile dare conto delle fattispecie che si segnalano per i profili di novità, anche al fine di orientare i titolari del trattamento dei dai personali in casi analoghi.

Al riguardo, è interessante ricordare – anche per la complessità della questione e i risvolti su analoghi trattamenti effettuati da altri soggetti – il caso riguardante Google Analytic e il trasferimento di dati personali negli Usa, senza l’adozione di adeguate garanzie[1].

Osservatorio sulle fonti

Rivista telematica registrata presso il Tribunale di Firenze (decreto n. 5626 del 24 dicembre 2007). ISSN 2038-5633.

L’Osservatorio sulle fonti è stato riconosciuto dall’ANVUR come rivista scientifica e collocato in Classe A.

Contatti

Per qualunque domanda o informazione, puoi utilizzare il nostro form di contatto, oppure scrivici a uno di questi indirizzi email:

Direzione scientifica: direzione@osservatoriosullefonti.it
Redazione: redazione@osservatoriosullefonti.it

Il nostro staff ti risponderà quanto prima.

© 2017 Osservatoriosullefonti.it. Registrazione presso il Tribunale di Firenze n. 5626 del 24 dicembre 2007 - ISSN 2038-5633