Archivio saggi

Legislazione elettorale: 5 modelli a confronto - Il Regno Unito

di Gemma Alberico, Rossella Carta, Matteo Giannelli, Adele Portera

 

SOMMARIO: 1. Introduzione. Il quadro costituzionale di riferimento. – 1.1. Le fonti in materia elettorale.–1.1.1. I Reform Acts del XIX secolo. –1.1.2. Le riforme recenti. –1.2. La ripartizione delle competenze legislative e amministrative: i rapporti tra il Parlamento di Westminster e i parlamenti devoluti. – 1.3. La giurisprudenza.–1.3.1. Leading cases.- 2. Il rapporto tra il sistema elettorale e la forma di governo. – 2.1. Origini ed evoluzione del «Modello Westminster». – 2.2 Lo Hung Parliament del 2010 e le riforme istituzionali. – 2.2.1 Il Fixed Term Act del 2011: la razionalizzazione della forma di governo inglese. – 2.2.2 Il referendum sul voto alternativo. – 2.3. Le elezioni del 2015. Il ritorno al «Modello Westminster»?. - 3. Il sistema elettorale della House of Commons. 3.1. Il First-past-the-post 3.2. L’elettorato passivo. -3.3. L'elettorato attivo: il sistema di registrazione degli elettori. -3.4. Le modalità di espressione del voto. - 3.5. La suddivisione del territorio nazionale: i collegi elettorali e le Boundary Commissions. - 3.5.1. Il procedimento di definizione dei collegi ante 2011. - 3.5.2.Le modifiche previste dal Parliamentary Voting System and Constituencies Act 2011. - 3.6. La rappresentanza di genere: dal Parliament (Qualification of Women) Act 1918 al Sex Discrimination Act 2002. – 4. Gli effetti del sistema elettorale. -4.1. Le aspettative generate dai sistemi elettorali maggioritario a turno unico. – 4.2. Le ragioni del tradizionale bipartitismo inglese. – 4.3. Elezioni, partiti e sistema politico dal 1974 al 2015. – 4.3.1. La crisi del two party system (1974-1992) – 4.3.2. Il ritorno dell’alternanza (1992-2010). – 4.3.3. Le conseguenze delle elezioni del 2010 e del 2015: Hung Parliament e questione territoriale – 4.4. Considerazioni conclusive.

Osservatorio sulle fonti

Rivista telematica registrata presso il Tribunale di Firenze (decreto n. 5626 del 24 dicembre 2007). ISSN 2038-5633.

L’Osservatorio sulle fonti è stato riconosciuto dall’ANVUR come rivista scientifica e collocato in Classe A.

Contatti

Per qualunque domanda o informazione, puoi utilizzare il nostro form di contatto, oppure scrivici a uno di questi indirizzi email:

Direzione scientifica: direzione@osservatoriosullefonti.it
Redazione: redazione@osservatoriosullefonti.it 
Saggi, note e commenti: saggi@osservatoriosullefonti.it

Il nostro staff ti risponderà quanto prima.

© 2017 Osservatoriosullefonti.it. Registrazione presso il Tribunale di Firenze n. 5626 del 24 dicembre 2007 - ISSN 2038-5633