I Saggi dell'Osservatorio

L’incidenza del nuovo regime europeo in tema di rapporti patrimoniali tra coniugi e parti di unioni registrate sull’ordinamento giuridico italiano e le interazioni con le novità introdotte dal d.lgs. 7/2017 attuativo della cd. legge Cirinnà

di Ornella Feraci

SOMMARIO: 1. Introduzione: verso un “doppio binario” giuridico per la disciplina dei regimi patrimoniali delle coppie in-ternazionali. – 2. Delimitazione dell’ambito di applicazione ratione materiae dei regolamenti europei … – 2.1. … e problemi di ri-qualificazione delle unioni same-sex costituite all’estero nell’ambito dell’ordinamento giuridico italiano alla luce del D.lgs. 7/2017 – 3. Il campo di applicazione ratione temporis dei due strumenti e la disciplina transitoria. – 4. Il futuro regime internazional-privatistico in tema di rapporti patrimoniali tra coniugi e unioni registrate: tra elementi di continuità e discontinuità. – 4.1. Legge applicabile: il superamento dell’omogeneità di disciplina tra rapporti personali e rapporti patrimoniali. – 4.1.1. L’optio legis in favore dei coniugi e delle parti di un’unione registrata. – 4.1.2. I nuovi criteri di collegamento oggettivi applicabili in mancanza di scelta. – 4.1.3. La tutela dei diritti dei terzi. – 4.1.4. La nuova disciplina europea rispetto ad alcune questioni generali: in particolare, il rinvio e la rilevanza degli ordinamenti plurilegislativi. – 4.2. Giurisdizione: la vis attractiva della giurisdizione in materia successoria e matrimoniale. – 4.2.1. Altri titoli di giurisdizione uniformi. – 4.2.2. Il coordinamento tra giurisdizioni degli Stati membri partecipanti (litispendenza e connessione). – 4.3. Riconoscimento ed esecuzione delle decisioni straniere: il nuovo regime di circolazione delle decisioni (e degli atti pubblici) ispirato al regolamento “Bruxelles I”. – 5. Considerazioni conclusive.


The article analyzes the two recent EU Regulations implementing enhanced cooperation on jurisdiction, applicable law and recognition and enforcement of foreign judgments in matters of matrimonial property regimes and property consequences of registered partnerships (respectively, Regulation (EU) No 2016/1103 and Regulation (EU) No 2016/1104). The new legal regime shall apply as from 29 January 2019 only in the 18 participating Member States, included Italy, and it will mark a new important step in promoting the mobility of international couples in Europe. This essay illustrates both instruments from the perspective of the Italian legal order, as to highlight how the new European legislation will affect the Italian system of Private International Law (law 218/1995). The resulting scenario will be fragmented and quite complicated. In fact, the impact of the new European regime should also be coordinated with the novelties recently introduced into Law 218/1995 by Legislative Decree 7/2017, which has implemented Law 76/2016 establishing civil unions between same-sex couples and regulating de facto cohabitation. The new conflict-of-law rules for same-sex marriage and same-sex unions (articles from 32-bis to 32-quinquies of Law 218/1995) will also affect the characteri-zation of the cross-border situations at stake in order to define the scope ratione materiae of Regulations 2016/1103 and 2016/1104.

Osservatorio sulle fonti

Rivista telematica registrata presso il Tribunale di Firenze (decreto n. 5626 del 24 dicembre 2007). ISSN 2038-5633.

L’Osservatorio sulle fonti è stato riconosciuto dall’ANVUR come rivista scientifica e collocato in Classe A.

Contatti

Per qualunque domanda o informazione, puoi utilizzare il nostro form di contatto, oppure scrivici a uno di questi indirizzi email:

Direzione scientifica: direzione@osservatoriosullefonti.it
Redazione: redazione@osservatoriosullefonti.it 
Saggi, note e commenti: saggi@osservatoriosullefonti.it

Il nostro staff ti risponderà quanto prima.

© 2017 Osservatoriosullefonti.it. Registrazione presso il Tribunale di Firenze n. 5626 del 24 dicembre 2007 - ISSN 2038-5633